Saturday 19th of April 2014

Area Utente




Home Rubriche Fai da te Costruire una capezza di corda
Costruire una capezza di corda PDF Stampa E-mail
Scritto da Emilio Alfredo Lodigiani   
Giovedì 26 Ottobre 2006 00:54
In questo articolo vedremo come costruire da soli una capezza di corda, detta anche hackamore naturale. Si tratta di una capezza usata per l'addestramento dei cavalli, ad esempio nel metodo Parelli.

NOTA: se stai visualizzando questo articolo nel formato PDF autogenerato, non sono presenti immagini. Scarica il PDF corretto sequendo il link qui sotto.

Puoi scaricare questo articolo in formato PDF al seguente link:

pdf Costruire una capezza di corda 19/11/2006,22:21 185.44 Kb
(http://www.montevalle.it/images/stories/rubriche/annodaunacapezza.pdf)


 

Prima di iniziare:

  • Questo tipo di capezza è semplice da costruire, tuttavia utilizza un nodo semplificato per l'attacco al moschettone. Per costruire una capezza con il nodo classico (Fiador Knot), consulta gli altri articoli presenti su questo sito (www.montevalle.it). NOTA: la differenza tra il nodo classico e il nodo semplificato è solo estetica.
  • Il nodo semplice raddoppiato (double overhand knot) che vedremo in seguito si usa per costruire tutti i tipi di capezza: è necessario impararlo bene esercitandosi magari con due cime.
  • Esercitarsi nella costruzione di questa capezza aiuta notevolmente in futuro alla comprensione della capezza col nodo Fiador.

Un chiarimento sui nodi

di Emilio A. Lodigiani

I circa 7 metri di corda necessari per costruire una capezza vanno annodati secondo una sequenza precisa. Questa sequenza cambia nel caso in cui si usi il nodo semplificato (un nodo semplice fatto su 4 corde, facilissimo) oppure il nodo Fiadòr (dallo spagnolo: "nodo che fa male"), detto anche nodo Theodore o impropriamente nodo diamante. Col nodo semplificato la sequenza è più semplice e il nodo in questione si fa per ultimo (procedura descritta in questo articolo). Col nodo Fiador (quello classico) la sequenza è più difficile e il nodo in questione si fa per primo; se si calcolano male le lunghezze si disfa tutto e si ricomincia da zero; la realizzazione risulta più difficile. Personalmente ho costruito centinaia di capezze col nodo Fiador: ora impiego circa 15 minuti per tutto il lavoro, ma ricordo che la prima volta che ho fatto quel nodo ci ho messo un paio d'ore. Se quindi volete una capezza che funzioni e facile da costruire, usate il nodo semplificato, se la volete esteticamente belle e uguale a quelle commerciali, potete imparare a fare il nodo Fiador (vedi articoli nel sito).

Vi consiglio di provare alcune capezze "semplificate" anche se poi volete cimentarvi col Fiador, perchè è importante capire la tridimensionalità della capezza mentre la si costruisce e con il metodo semplificato la strada è in discesa.

Buona realizzazione a tutti!

 

Preparazione

Imparare il nodo semplice raddoppiato. (NOTA: quello che in questo articolo chiameremo nodo semplice raddoppiato ha probabilmente un nome italiano migliore. Avendo però imparato quanto ora espongo in inglese, non ho idea di quale si il vero nome di questo nodo, che conosco solo come "double overhand knot").

Nella costruzione della capezza sarà necessario utilizzare il nodo semplice raddoppiato. Questo nodo si fà su un nodo semplice esistente, tornandovi con un altro capo, che viene infilato nel mezzo, girato intorno, e riinfilato. Questo nodo ha la caratteristica di non presentare parti piatte. Vediamo nelle figure seguenti come realizzarlo.

do_knot Questo è il risultato finale che dovrete ottenere. Notate che si tratta di due nodi semplici fatti uno dentro l'altro, ma non paralleli.
do_step1 Primo: Far passare il capo nero all'interno del nodo semplice esistente (rosso), infilandolo nell'ansa grande da sinistra a destra.
do_step2 Fate girate il capo nero sopra il nodo rosso, dalla parte dell'intreccio, e tornate in basso passando dietro.

do_step3

Infilate ora da sinistra a destra il capo nero attraverso il nodo rosso, sempre passando nell'ansa grande, e successivamente nella volta formata dal nodo nero. Tirate, ed il nodo è fatto.

E' consigliato esercitarsi qualche minuto su questo nodo prima di iniziare a costruire la capezza.

Passo 1

Misurate la testa del vostro cavallo per sapere quale misura di capezza costruire.

Con una corda misurate la circonferenza del muso del cavallo proprio sotto le ossa degli zigomi. Misurate poi la corda con un metro. Confrontate il valore ottenuto con la seconda colonna della tabella 1. Per esempio, se la lunghezza ottenuta è di circa 60 centimetri, la misura è Large. Il 90 % dei cavalli da sella hanno la misura Large, evidenziata in grigio.

A questo punto tagliate la lunghezza della corda come indicato in colonna 3 della stessa tabella. E' bene usare una corda in nylon di uso nautico del diametro di 6 mm. Bruciate le estremità della corda tagliata con un accendino.


Dimensione

del Cavallo

Dimensione del capo
(circonferenza della testa sotto gli zigomi)

Quantità di corda

necessaria

Small - Pony

51 cm

5,5 metri

Medium - Arabo

56 cm

6 metri

Large - Standard

61 cm

6,5 metri

Extra Large - Sangue Warm

66 cm

7 metri

Extra Extra Large - Draft

71 cm

8 metri

Tabella 1: misure iniziali.

In seguito dovrete usare le misure indicate per il tipo di capezza che state costruendo, da Small a XXL.

Passo 2

Nella seguente tabella sono riportate le lunghezze dei segmenti disegnati nelle figure. Considerate solo la colonna corrispondente alla dimensione di capezza trovata al punto precedente.


Segmento

Nodi agli Estremi

Small

Medium

Large

XL

XXL

A

da fine corda a Nodo Orecchio Destro

71 cm

76 cm

81 cm

86 cm

91 cm

B

da Nodo Orecchio Destro a Nodo Naso Destro

18 cm

20 cm

23 cm

25 cm

41 cm

C

da Nodo Naso Destro a Nodo Naso Sinistro

20 cm

23 cm

25 cm

28 cm

30 cm

D

da Nodo Naso Sinistro a Nodo Gola

74 cm

79 cm

84 cm

89 cm

94 cm

E

da Nodo Gola a Asola di Chiusura

20 cm

23 cm

25 cm

28 cm

30 cm

F

da Asola di Chiusura a Nodo Naso Sinistro

20 cm

23 cm

25 cm

28 cm

30 cm

G

da Nodo Naso Sinistro a Nodo Naso Destro

20 cm

23 cm

25 cm

28 cm

30 cm

H

da Nodo Naso Destro a Nodo Gola

74 cm

79 cm

84 cm

89 cm

94 cm

I

da Nodo Gola a Nodo Orecchio Destro

20 cm

23 cm

25 cm

28 cm

30 cm

J

da Nodo Orecchio Destro a fine corda

71 cm

76 cm

81 cm

86 cm

91 cm

Tabella 2: lunghezze.

Annodate la corda come in figura 1: i nodi segnati in figura 1 sono tutti nodi semplici. Lasciate la lunghezza A, B, C, D, E come in tabella. Tutte le lunghezze si conteggiano a partire dal centro di ogni nodo, e non considerano la corda necessaria al nodo stesso. Non stringete i nodi, in quanto dovrete allentarli fra poco. L'ultimo nodo è un'asola, ottenibile facendo un nodo semplice sulla corda doppia. La lunghezza della corda nell'asola dovrebbe essere di circa 10 cm.

fase 1

Figura 1: prima fase.

tie_rope

Asola di Chiusura

 

 

Passo 3

Disponete sul tavolo come in figura 2 la corda che avete annodato al passo 1. Allentate il Nodo Naso Sinistro e infilatevi il capo lungo che esce dall'Asola di Chiusura, annodando il primo nodo semplice raddoppiato, avendo cura di lasciare il segmento F della giusta lunghezza (come in tabella 2). Procedete annodando un altro nodo semplice raddoppiato sul Nodo Naso Destro. Il segmento G sarà quello che poggerà sul muso del cavallo.

fase 2

Figura 2: seconda fase.

 

Passo 4

Proseguite annodando la corda dal Nodo Naso Destro fino al Nodo Gola (segmento H) con un altro nodo semplice raddoppiato.

fase 3

Figura 3: terza fase.

Rivoltate la capezza che sta prendendo forma. Annodate con l'ultimo nodo semplice raddoppiato sul Nodo Orecchio Destro il capo uscente dal Nodo Gola (attenzione alla lunghezza I)

fase 4

Figura 4: quarta fase.

Passo 5

Dovete ora annodare i segmenti H e D per formare l'occhiello inferiore, utile ad agganciare la lunghina. Afferrate con una mano entrambi i segmenti H e D, piegandoli in due. Fate su di essi un nodo semplice (come in figura 5) lasciando un asola di qualche centimetro. Consiglio di non stringere questo nodo, ma di lasciarlo molle, per  fissarlo solo una volta messa la capezza sul cavallo. E' infatto questo nodo a dare la maggiore personalizzazione alla forma della capezza, che si adatterà meglio alla testa del vostro cavallo.

chin_knot

Figura 5: nodo per il moschettone.

Conclusioni

Questo articolo è stato scritto senza grandi pretese narrative, ma con la speranza che le immagini e le tabelle aiutino più che le parole. La mia preghiera a tutti è di segnalare errori o quant'altro utilizzando il form per il feedback di questo sito.

Il costo della capezza qui illustrata dovrebbe esere di circa 2 euro (nel 2006): il prezzo dei metri necessari di una buona cima nautica da 6 mm di diametro.



Scarica il PDF:

pdf annodaunacapezza 19/11/2006,21:55 177.34 Kb

Ultimo aggiornamento Martedì 27 Dicembre 2011 17:20
 


© 2014 Emilio A. Lodigiani - Sito realizzato da Sdm Studio
Podere Montevalle, P.IVA: 01369170335 - ASD Centro Ippico Montevalle, Codice Fiscale 90012890332